Dolomiti, Alpi Carniche, Wetterstein? Un’escursione nella natura innevata, seguita da una sosta in rifugio e da un’emozionante ritorno a valle in slittino, è tra i modi migliori di trascorrere un’indimenticabile giornata invernale. I sette itinerari che ti proponiamo, di differenti impegno e difficoltà, sono garanzia di soddisfazione e divertimento!

  1. Malga Leckfeld, Tirolo Orientale

    Foto: © Peer

    La salita da Sillian alla malga Leckfeld richiede una certa condizione, con 7 km e 850 m di dislivello da superare. Le fatiche affrontate saranno però ampiamente ricompensate dall’aria frizzante dei 1.900 m, dalla neve qui spesso abbondante e da un accogliente rifugio dall’ottima cucina. Dopo una meritata sosta ristoratrice, si è pronti ad affrontare l’emozionante discesa fino a Sillian, sui pendii del versante settentrionale della Catena carnica principale.

    Ulteriori dettagli: Sentiero invernale e pista da slittino Malga Leckfeld

  2. Malga Fane, Alto Adige

    Foto: © Peer

    La discesa da Malga Fane, per quanto non ufficialmente classificata come pista da slittino, è a ragione tra le più amate dell’Alto Adige, anche per l’incomparabile fascino del famoso villaggio alpestre. Tre baite fungono da punto di ristoro; l’itinerario, lungo 3 km, alterna piacevolmente tratti più e meno ripidi, curve e rettilinei, fino all’arrivo al Rifugio Kurzkofel. Noleggio slittini presso il Rifugio Kurzkofel.

    Ulteriori dettagli: Escursione invernale da Valles a Malga Fane

  3. Aschenbrenner, Tirolo

    Foto: © Peer

    Dalla zona sud della città di Kufstein, questa pista da slittino lunga 5 km risale fino all’albergo Berghaus Aschenbrenner, su un’altura ai margini del gruppo dei Monti del Kaiser, superando 640 m di dislivello in due ore circa di cammino. Possibilità di noleggio slittini presso l’albergo; i lunedì, il Berghaus Aschenbrenner e la pista sono chiusi.

    Ulteriori dettagli: Sentiero invernale e pista da slittino Kufsteiner Stadtberg

  4. Munt da Rina, Alto Adige

    Foto: © Peer

    Dal parcheggio degli impianti sportivi sopra il paese di Rina in Val Badia, i sei tornanti della strada forestale risalgono nel bosco fino ai quasi 2.000 m di Malga Munt da Rina, un apprezzato punto di ristoro. I 3,5 km di salita, su 450 m di dislivello, si superano in un’ora e mezza circa di cammino. Noleggio slittini: no.

    Ulteriori dettagli: Sentiero invernale e pista da slittino Munt da Rina

  5. Wettersteinhütte, Tirolo

    Foto: © Peer

    Dal parcheggio Stupfer in valle Gaistal presso Leutasch ha inizio la salita di 4,3 km che conduce al caratteristico rifugio Wettersteinhütte, a circa 1.700 m di quota. La discesa in slittino, che presenta tratti ripidi, a volte ghiacciati, e curve secche, è piuttosto impegnativa e consigliata solo ai più esperti. Noleggio slittini: sì.

    Ulteriori dettagli: Escursione invernale al rifugio Wettersteinhütte

  6. Molignon, Alto Adige

    Foto: © Peer

    Il Rifugio Molignon / Mahlknechthütte dell’Alpe di Siusi, in un’incantevole posizione appartata rispetto alle piste da sci, è raggiunto dalla salita di 4,2 km e 390 m di dislivello che parte da Saltria. Lo scenario dolomitico è di quelli che tolgono il fiato! Possibilità di noleggio slittini.

    Ulteriori dettagli: Sentiero invernale e pista da slittino Molignon

  7. Juifenalm, Tirolo

    Foto: © Peer

    In valle di Lüsens presso Gries im Sellrain, sulla strada tra Juifenau e Praxmar, si trova il parcheggio da cui ha inizio la salita a piedi all’Almgasthaus Juifenalm: circa 5 km di lunghezza e 600 m di dislivello per due ore di cammino. La quota dell’itinerario, compresa tra i 1.400 e i 2.000 m, garantisce a lungo il buon innevamento della pista. Noleggio slittini: no.

    Ulteriori dettagli: Sentiero invernale e pista da slittino Juifenalm

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.