Sulla neve in Alto Adige: vademecum per una vacanza in famiglia

Immagine di copertina: Stefan Schütz, © IDM Südtirol

D’inverno, una vacanza in famiglia richiede una pianificazione più attenta che d’estate. Il freddo e le giornate brevi possono mettere a dura prova il buonumore dei bambini (e dei loro genitori): servono idee chiare, un programma ben definito e piani di riserva. Per aiutarti a organizzare la tua prossima vacanza in Alto Adige, abbiamo raccolto in un breve ma ricco vademecum ventisei spunti che – ne siamo certi – la renderanno un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.

  1. A pranzo in malga

    Foto: © Peer


    Impossibile immaginare una vacanza in Alto Adige senza una sosta in una malga. Anche e soprattutto d’inverno: riposarsi al sole di una terrazza o al caldo di una Stube gustando le specialità della cucina locale è il modo migliore di combattere il freddo. Una meta particolarmente adatta a una gita sulla neve coi bambini è l’Alpe di Villandro, un alpeggio senza impianti sciistici, con possibilità di tranquille passeggiate, discese in slittino e diverse accoglienti malghe tra cui scegliere.
  2. Balloonfestival Dobbiaco

    Foto: © TV Toblach


    A gennaio di ogni anno si ripete il rito del Balloonfestival di Dobbiaco, un evento unico nel suo genere che entusiasma i bambini di tutte le età.
  3. Mercatino di Natale per famiglie

    A S. Cristina in Val Gardena si tiene uno speciale Mercatino di Natale per famiglie. Fino al 30 dicembre, l’alberello portafortuna Magic Jokki intratterrà i bambini e li coinvolgerà nel suo mondo pieno di giochi e divertimento.

  4. Dorflift o Dolomiti Superski?

    Anche i campioni di sci dell’Alto Adige hanno quasi sempre imparato a sciare presso il canonico Dorflift, il piccolo impianto sciistico del loro paese. Una volta presa confidenza con gli sci, si aprono gli sterminati orizzonti del Dolomiti Superski: 12 aree sciistiche unite in un grande carosello di 1.200 km di piste.

  5. Pattinare su ghiaccio

    Foto: © Pixabay


    Il pattinaggio su ghiaccio è uno sport che regala momenti di grande divertimento a tutta la famiglia. Si può praticarlo a ritmo di musica in uno dei numerosi palazzetti disseminati in tutto l’Alto Adige, ma anche su un più quieto lago ghiacciato, come il Lago di Costalovara sul Renon.
  6. Una fiaccolata

    Foto: © TV Olang


    Per chi la sera avesse ancora voglia di fare due passi, perché non farlo al lume di una fiaccola, come in una delle passeggiate organizzate a Valdaora? I tuoi bambini non se ne dimenticheranno più.
  7. Parco Zoologico Gustav Mahler

    Una possibile alternativa agli sport invernali è una visita al Parco Zoologico Gustav Mahler di Dobbiaco: per la gioia dei bambini, gli animali ospitati nel Parco si lasciano ammirare anche d’inverno.

  8. In piscina!

    Foto: © Peer


    Un bel tuffo è l’ideale dopo una giornata sugli sci o per un programma alternativo in caso di maltempo. Basta scegliere tra la piscina del tuo albergo e una delle piscine pubbliche dell’Alto Adige.
  9. Igloo

    Da bambini, tutti hanno sognato almeno una volta di dormire in un vero igloo. Anche tu, siamo pronti a scommettere. Vuoi finalmente realizzare quel sogno? A duemila metri, nell’area sciistica Speikboden in valle Aurina, un Family Igloo aspetta solo te e la tua famiglia!

  10. Funpark

    I figli un po’ più grandicelli si annoiano facilmente. Anziché costringerli ad aspettarti in fondo a ogni pista, perché non lasciarli sfogare in uno dei curatissimi funpark dell’Alto Adige, come quelli delle aree sciistiche Plan de Corones e Val Senales?

  11. A scuola di sci

    Foto: © Peer


    Le Scuole di sci dell’Alto Adige offrono infinite possibilità di apprendere divertendosi i primi rudimenti del più amato degli sport invernali. Qualche lezione individuale o un corso collettivo, e si sarà ben presto pronti ad abbandonare il campo scuola per affrontare le piste in compagnia di tutta la famiglia.
  12. Sci nordico

    Non si vive di solo sci alpino: anche lo sci nordico merita di essere provato, per trascorrere delle giornate all’insegna del sano movimento. Agli amanti di questo sempre più popolare sport l’Alto Adige offre numerose opportunità, tra le quali spiccano i celebri centri fondo di Anterselva e della Val Casies, ma anche l’area sciistica Malga San Valentino / Haideralm.

  13. Messner Mountain Museum

    Tre dei sei Messner Mountain Museum sono aperti anche d’inverno: Ortles, Ripa e Corones. Una visita a quest’ultimo, sulla cima del Plan de Corones, si abbina particolarmente bene a una giornata trascorsa sugli sci.

  14. Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige

    Se il tempo fosse troppo brutto per sciare, il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige sarà un diversivo molto apprezzato dai bambini. Accanto all’esposizione permanente sulla geologia e sugli habitat naturali dell’Alto Adige, fino a fine febbraio 2018 si potrà ammirare la più grande esposizione di ragni vivi d’Europa.

  15. Ortler Skiarena

    Foto: © Peer


    Anche le stazioni sciistiche dell’Ovest dell’Alto Adige si sono unite in un grande carosello, l’Ortler Skiarena: un solo skipass per 400 km di piste!
  16. In carrozza!

    Foto: © Peer


    Godersi il paesaggio invernale su una romantica slitta trainata da cavalli è un’esperienza sempre suggestiva, offerta da sempre più numerose località dell’Alto Adige. Segnaliamo le passeggiate in carrozza in Val Fiscalina a Sesto o a Vallelunga in Alta Val Venosta.
  17. Le giuste informazioni

    Per le informazioni sulle località e le attrazioni dell’Alto Adige, sugli eventi in calendario o per scegliere l’alloggio più adatto, l’indirizzo giusto a cui rivolgersi è suedtirolerland.it.

  18. Slittino

    Lo slittino è probabilmente lo sport invernale più adatto a essere praticato in famiglia. In Alto Adige non mancano certo le occasioni per slittare; ai meno esperti potrà essere d’aiuto questo video:

  19. Giocare nella neve

    Sembrerà banale sottolinearlo, ma è proprio per la neve che si va in vacanza in inverno. Quando ci sono la neve e la voglia di giocare, non servono grandi sforzi organizzativi o di immaginazione per trascorrere ore allegre e spensierate costruendo pupazzi e ingaggiando battaglie a palle di neve con i nostri figli.

  20. Sulle tracce degli animali selvatici

    Foto: © Peer


    Camminando nel paesaggio innevato, si incontrano spesso le orme lasciate nella neve dai più diversi animali selvatici; riconoscerle è un gioco che diverte tutta la famiglia. Chi volesse saperne di più si potrà affidare agli esperti del Centro Visite Parco Naturale Tre Cime di Dobbiaco, che in otto appuntamenti a cavallo tra dicembre e gennaio insegneranno a riconoscere le tracce degli animali e a capire cosa esse rivelino.
  21. L’alloggio giusto

    Per trascorrere una vacanza serena, scegliere l’alloggio giusto è fondamentale. L’Alto Adige può vantare un numero sempre crescente di esercizi specializzati nel soddisfare le esigenze delle famiglie: qui una panoramica sugli Hotel per famiglie.

  22. Leggere

    Dopo una giornata trascorsa sulla neve, il riposo al caldo di una Stube è l’occasione giusta per coccolare i tuoi bambini, magari leggendo loro un bel libro. Non è nemmeno necessario ricordarsi di mettere i libri in valigia: sempre più Hotel dispongono di una piccola biblioteca a uso degli ospiti di ogni età.

  23. Escursioni invernali

    Foto: © Peer


    Un’escursione invernale in famiglia va sempre scelta con cura, tenendo conto dell’età dei bambini e delle condizioni meteo, ma resta comunque l’imbarazzo della scelta in un carnet di itinerari di bassa difficoltà e grande soddisfazione, come questo sul Monte San Vigilio.
  24. Sull’Alpe di Siusi con la strega Nix

    L’Alpe di Siusi ospita un’area sciistica a misura di famiglia: a intrattenere i bambini c’è anche la simpatica strega Nix, che insegna ai più piccoli le regole della sicurezza sulla neve.

  25. Yoga (per i genitori)

    Una vacanza coi bambini è un’esperienza anche faticosa. Un’idea per staccare un’oretta e rilassarsi? Partecipare a uno dei corsi di Yoga organizzati dagli Hotel o da altre associazioni, come il corso di Yoga in Val Gardena.

  26. Un… tappeto magico

    Speikboden. Foto © Peer


    Imparare a sciare è bello ma faticoso: in un campo scuola o parco giochi dotato di tapis roulant, i bambini risaliranno i pendii senza fatica e senza rischi, pronti per l’emozione di una nuova discesa.

Articolo precedente:

Articolo successivo: