Pasqua in Alto Adige? Idee per una vacanza attiva o in relax

Immagine di copertina: Stefan Schütz, © IDM Südtirol


Durante le festività pasquali, in Alto Adige si può vivere il meglio di due stagioni: la primavera e l’inverno, a seconda dell’altitudine. Preferisci sciare in montagna o ammirare la fioritura del fondovalle? Una vacanza attiva o una all’insegna del relax? Lasciati ispirare dai due programmi che abbiamo preparato per te!

 
 

Pasqua in Alto Adige: vacanza attiva

Venerdì Santo, 19 aprile 2019
A piedi o in bicicletta tra i meli in fiore

A Pasqua, la fioritura dei meleti del Sud dell’Alto Adige sarà già terminata, ma in Val Venosta sarà ancora possibile ammirarne il bianco spettacolo durante una bella escursione o una gita in bicicletta. Chi potesse rimanere fino a martedì nella zona di Silandro, potrà prendere parte a una gita in carrozza tra i meli in fiore.

 

Sabato Santo, 20 aprile 2019
Sciare al sole di primavera

Sci primaverile al Plan de Corones – Foto: Harald Wisthaler, © IDM

In primavera, una giornata sulla neve è ancora più bella: le giornate sono più lunghe e il sole piacevolmente tiepido. Per approfittare degli impianti ancora aperti per un’ultima escursione sulla neve o per una sciata, c’è solo l’imbarazzo della scelta tra Val d’Ultimo, Plan in Val Passiria, Reinswald, Obereggen, Klausberg, Speikboden, Plan de Corones e, naturalmente, Sulden e il ghiacciaio della Val Senales.

 

Pasqua, 21 aprile 2019
Asparagi e concerto di Pasqua

Asparagi e vino bianco, un abbinamento perfetto – Foto: Alex Filz, © IDM

In primavera, nelle tipiche zone di coltivazione degli asparagi si tengono settimane enogastronomiche dedicate al prezioso ortaggio, in cui i ristoranti partecipanti propongono specialità e interi menu a tema: a Castelbello, Terlano o Nalles. Dopo mangiato, nulla di meglio di una passeggiata nei dintorni, seguita da un concerto di Pasqua di una delle numerose Musikkapellen (bande musicali) dell’Alto Adige: a Vipiteno, Caldaro o Lagundo.

 

Lunedì di Pasqua, 22 aprile 2019
Su un tappeto di fiori a 1.750 m: la Festa del Croco al Giogo di Meltina

Crochi in fiore lungo il sentiero per il Giogo di Meltina – © Peer

Alla fine di aprile, al momento del disgelo, i prati di montagna sopra Meltina e S. Genesio si trasformano in variopinti tappeti di fiori. Un avvenimento da celebrare con la Festa del Croco al Giogo di Meltina, perfetta da abbinare a questa escursione.

 
 

Pasqua in Alto Adige: vacanza relax

Venerdì Santo, 19 aprile 2019
Decorazioni pasquali e trenino del Renon: «Il nido di Pasqua» alla stazione di Soprabolzano

Decorare le uova pasquali alla stazione di Soprabolzano – Foto © Pixabay

Al «nido di Pasqua» alla stazione di Soprabolzano, grandi e piccini troveranno non solo ispirazioni a non finire per decorare le uova di Pasqua, ma anche la possibilità di realizzarle direttamente sul posto. Da abbinare a un bel viaggio verso Collalbo in treno con ritorno a piedi.

 

Sabato Santo, 20 aprile 2019
Il Mercatino di Pasqua a Chiusa

Artigianato al Mercatino di Pasqua di Chiusa – Foto: © TV Klausen

Il piccolo Mercatino di Pasqua di Chiusa propone prodotti artigianali e agricoli, giochi, musica ed enogastronomia. Per completare la giornata a Chiusa, lasciati ispirare dalle idee di questo video:

 

Pasqua, 21 aprile 2019
Asparagi e concerto di Pasqua

In primavera, nelle tipiche zone di coltivazione degli asparagi si tengono settimane enogastronomiche dedicate al prezioso ortaggio, in cui i ristoranti partecipanti propongono specialità e interi menu a tema: a Castelbello, Terlano e Nalles.

Per chiudere in bellezza, perché non un concerto di Pasqua di una delle numerose Musikkapellen (bande musicali) dell’Alto Adige? A Vipiteno, Caldaro o Lagundo.

 

Lunedì di Pasqua, 22 aprile 2019
Cavalli e «uovo botanico»: sfilata e corsa degli avelignesi di Merano e caccia al tesoro nei Giardini di Castel Trauttmansdorff

Cavalli avelignesi in sfilata a Merano – Foto: © Frieder Blickle

Alle ore 10 partirà la grande sfilata che precede la tradizionale corsa dei cavalli avelignesi all’Ippodromo di Merano.
Nei vicini Giardini di Castel Trauttmansdorff, una guida botanica accompagnerà i partecipanti di ogni età alla ricerca dell’uovo botanico. Al termine della caccia, si potranno decorare speciali uova di pasqua con colori vegetali e motivi floreali. Per partecipare è necessario prenotarsi presso i Giardini di Castel Trauttmansdorff, fino al giorno precedente l’evento.

Articolo precedente:

Articolo successivo: