10 brevi escursioni alle malghe tra Tirolo, Alto Adige e Trentino

Immagine di copertina: Alessandro Trovati, © IDM Südtirol

Tra le mete irrinunciabili di una vacanza nelle Alpi, le malghe occupano una posizione di primo piano. Arrivare a una malga regala un profondo senso di libertà: la salita è terminata, i boschi si aprono in luminose radure e la vista è spesso sensazionale. Senza contare che, alla tradizionale attività dell’alpeggio del bestiame, sempre più malghe abbinano un’offerta gastronomica di ottimo livello. Abbiamo selezionato dieci brevi escursioni ad altrettante malghe tra Tirolo, Alto Adige e Trentino, accomunate da un tempo di percorrenza inferiore alle tre ore.

  1. Kreuzwiesenalm (Tirolo)

    Kreuzwiesenalm, Foto © Peer

    Quest’escursione in Zillertal, dal dislivello modesto e dal tempo di percorrenza di circa 2,5 ore, porta il significativo nome di Schmankerlweg (letteralmente «via/sentiero delle leccornie»): inutile specificare che la malga Kreuzwiesenalm propone il meglio delle specialità tirolesi. Nei pressi del punto di partenza, la malga Rosenalm, i bambini si divertiranno esplorando il Fichtenschloss, un grande castello-parco avventura in legno di abete.

    Ulteriori dettagli: Sul sentiero Schmankerlweg a Malga Kreuzwiesenalm

  2. Al rifugio Hochthörle-Hütte (Tirol)

    Hochthörlehütte, Foto © Peer

    Una tranquilla passeggiata ai piedi della Zugspitze fino al rifugio Hochthörlehütte (1.480 m), raggiungibile in 75 minuti di cammino dalla stazione a valle della funivia. A breve distanza dal rifugio, irrinunciabile una puntata al punto panoramico sull’Eibsee, tra i più bei laghi della confinante Germania.

    Ulteriori dettagli: Sul sentiero Thörlenweg al punto panoramico Eibseeblick

  3. Alle malghe di Navis (Tirolo)

    Naviser Hütte, Foto © Peer

    Un’escursione ad anello di medio-bassa difficoltà tra i prati e boschi delle Prealpi del Tux. Tre le malghe toccate: Peer-Alm, Poltenalm e Stöcklalm.

    Ulteriori dettagli: Escursione alle malghe di Navis

  4. Tra le malghe di Aldino (Alto Adige)

    Nei pressi della Malga Bel Riposo / Schönrast-Alm, Foto © Peer

    Tra le più amate escursioni sul Monte Regolo / Regglberg figura il giro delle malghe di Aldino, con partenza in località Lerch: Malga Bel Riposo (Schönrast-Alm), Malga Lahner e Malga Schmieder, con la ciliegina sulla torta del centro visite del Geoparc Bletterbach (nei pressi di Malga Lahner).

    Ulteriori dettagli: Passeggiata per le malghe di Aldino

  5. In Valle d’Altafossa (Alto Adige)

    Pranterstadelhütte im Altfasstal, Foto © Peer

    I rifugi Pranterstadelhütte e Wieserhütte, alla testata dell’idilliaca Valle d’Altafossa (Altfasstal), sono le mete di questa facile escursione. Partendo dal parcheggio sopra Maranza, si raggiungono i rifugi in circa 1,5 ore di cammino tra i prati lungo il Rio di Campolago. In un’ulteriore ora di (più difficile e faticoso) cammino è possibile raggiungere l’incantevole Lago di Campolago (Seefeldsee), il più grande dei tre laghi alpini della valle.

    Ulteriori dettagli: Escursione in Valle d’Altafossa e ai Laghi di Campolago

  6. Da Plan alla Malga Lazins (Alto Adige)

    Malga Lazins Alm, Foto © Peer

    Partendo da Plan (Pfelders) in Alta Val Passiria, in un’oretta di cammino si raggiunge Malga Lazins, nel cuore del Parco naturale Gruppo di Tessa: un’ottima occasione per uuna sosta ristoratrice al cospetto del grandioso scenario montano dell’Altissima (Hohe Wilde) e delle cime vicine.

    Ulteriori dettagli: Da Plan alla Malga Lazins

  7. Malga Marzon (Alto Adige)

    Verso Malga Marzon / Marzoner Alm, Foto © Peer

    Da Montefranco (Freiberg), frazione montana del comune venostano di Castelbello, parte il sentiero n° 7 che in due ore scarse di cammino tra boschi e radure erbose conduce a Malga Marzon. Raggiungendo invece in auto la vecchia Segheria di Montefranco, il tempo di percorrenza si riduce a soli 30 minuti.

    Ulteriori dettagli: Escursione da Montefranco a Malga Marzon

  8. Malga Sennes (Alto Adige)

    Vista sulla Croda Rossa d’Ampezzo / Hohe Gaisl, Foto © Peer

    Un’escursione in un grandioso scenario dolomitico, con partenza dal Rifugio Pederü sopra S. Vigilio di Marebbe, sulla vecchia strada militare che tra rocce e pascoli conduce verso Malga Sennes. L’itinerario tocca anche il rifugio Ütia Fodara Vedla, circondato da malghe sparse e da una cappella.

    Ulteriori dettagli: Escursione alla Malga Sennes ed al Rifugio Fodara Vedla

  9. Malga Monte Sole (Trentino)

    Malga Monte Sole, Foto © Peer

    Un suggestivo itinerario circolare che tocca tre malghe della Val di Rabbi, nel Parco nazionale dello Stelvio: Malga Monte Sole, Malga Villar e Malga Cercen Bassa. Tre le ore di cammino, 520 i metri di dislivello; Malga Monte Sole è un apprezzato punto di ristoro che serve piatti a base di prodotti biologici e dispone di sdraio per rilassarsi al sole.

    Ulteriori dettagli: Escursione a Malga Monte Sole

  10. Ai prati delle Regole di Malosco (Trentino)

    Sui prati delle Regole di Malosco, Foto © Peer

    I prati delle Regole di Malosco si raggiungono dal Passo Mendola nel comune di Ruffré. L’itinerario, solo inizialmente un po’ ripido, si svolge su terreno sostanzialmente pianeggiante, con una leggera discesa in prossimità della meta.

    Ulteriori dettagli: Escursione ai prati delle Regole di Malosco

Articolo precedente:

Articolo successivo: