Al Mercatino di Pasqua di Innsbruck

Header-Bild: Daniel Zangerl, © TVB Innsbruck

A Innsbruck si vivono e riscoprono le più autentiche tradizioni legate alla Pasqua.

Il ritmico schioccare delle fruste dell’Aperschnalzen serve a scacciare definitivamente l’inverno, mentre i partecipanti al Grasausläuten, nel costume tradizionale, s’incaricano di risvegliare l’erba e i fiori suonando campanelle e campanacci: due secolari tradizioni pasquali che si rinnovano ogni anno nel centro di Innsbruck.

Foto: TVB Innsbruck, © IAI Manuel


Foto: TVB Innsbruck, © IAI

 
Come da 15 anni a questa parte, ai piedi del Tettuccio d’oro si terrà l’ormai tradizionale Ostermarkt, il Mercatino di Pasqua, che conta ben 35 bancarelle. Dal 22 marzo al 2 aprile, protagonisti assoluti saranno le uova pasquali nelle più diverse decorazioni e il coniglio – o lepre – pasquale, oltre alle specialità gastronomiche pasquali tipiche della regione.

Foto: TVB Innsbruck, © IAI Wally Witsch

 
Ai rituali pasquali come i già citati Aperschnalzen e Grasausläuten e la caccia alle uova nel giorno di Pasqua, si affianca un ricco programma musicale, con concerti quotidiani davanti al Tettuccio.

Foto: TVB Innsbruck, © IAI

 
Nella centralissima Maria-Theresien-Straße fanno bella mostra di sé dieci uova giganti diversamente decorate: uno dei più cari e tradizionali simboli della Pasqua si riveste di colori e motivi sempre nuovi e attuali.

Foto: TVB Innsbruck, © Daniel Zangerl

 
Perché a Pasqua si regalano uova? Vuoi saperne di più sulle sculture raffiguranti il Cristo sull’asino trainate durante le processioni o sulla simbologia dell’agnello pasquale? Troverai tutte le risposte al Tiroler Volkskunstmuseum, il Museo dell’Arte Popolare Tirolese di Innsbruck, che ospita la mostra intitolata Klüger als der Osterhase, liberamente traducibile con «saperne una più del coniglio pasquale», aperta dall’8 marzo al 22 aprile.

Anche la Kaiserliche Hofburg, la residenza imperiale di Innsbruck, ospiterà un’esposizione a tema pasquale: Der Hase und seine Eier («Il coniglio e le sue uova»): 1.600 oggetti che esplorano lo spesso curioso mondo delle tradizioni legate al coniglio pasquale.

Delle tradizioni pasquali di Innsbruck fa parte anche l’ormai trentennale Festival di Pasqua del Tirolo (dal 17 marzo al 1. aprile 2018), con un carnet che spazia tra musica, arte, danza e cinema.

Vestita a festa per celebrare la Pasqua e la primavera, Innsbruck è più bella che mai.

Articolo precedente:

Articolo successivo: